Contributi: CCIAA di Perugia per l’export

Contributi: CCIAA di Perugia per l’export

Anche la Camera di commercio di Perugia interviene per aiutare le aziende italiane ad esportare i propri prodotti all’estero. Questo intervento, come molti altri, si inerisce all’interno di un più ampio progetto istituzionale di valorizzazione e promozione del Made in Italy all’estero.

Le aziende italiane hanno un’indiscutibile capacità di produrre vere e proprie eccellenze (prodotti tipici alimentari, abbigliamento e accessori, arredamento, design e tanto altro) sempre più apprezzate in tutto il mondo.

Aiutare le aziende italiane a esportare veri prodotti italiani vuol dire proteggere il Made in Italy.

 

Il contributo a fondo perduto proposto dalla Camera di commercio di Perugia è volto ad aiutare le micro, piccole e medie imprese con sede nella provincia di Perugia a partecipare a fiere di rilevanza internazionale in Italia e all’estero.

 

Le spese ammissibili previste dal bando sono:

- affitto dell’area espositiva e spese relative;

- allestimento dello stand;

- quota di partecipazione alla manifestazione;

- spese assicurative;

- trasporto dei prodotti dell’azienda in fiera;

- servizi di interpretariato.

 

Il contributo erogato ammonta al 50% delle spese ammissibili, ma sono previsti dei massimali in funzione della tipologia della fiera.

Fiera in Italia: 2.000 euro.

Fiera nell’Unione Europea: 3.000 euro.

Fiera fuori dall’Unione Europea: 4.000 euro.

 

Per accedere al bando le imprese interessate devono possedere alcuni requisiti:

- avere sede legale oppure operativa nella provincia di Perugia;

- essere regolarmente iscritte presso il Registro delle imprese;

- essere in regola con il pagamento del diritto annuale CCIAA;

- non essere soggette a procedure concorsuali;

- non essere fornitori della Camera di commercio di Perugia;

- essere in regola con il DURC.

 

Il bando in oggetto per il primo semestre del 2018, e relativamente alle fiere internazionali del primo semestre dell’anno solare, scade il 31 luglio 2018; per il secondo semestre, e relativamente alle fiere internazionali del secondo semestre dell’anno solare, scadrà il 31 gennaio 2019.