Contributi: CCIAA di Parma per l’export

Contributi: CCIAA di Parma per l’export

Esportare i prodotti delle aziende italiane viene considerato ogni giorno un elemento sempre più strategico e imprescindibile per l’economia italiana. Anche la Camera di Commercio di Parma propone un piccolo bando con contributo a fondo perduto per aiutare le aziende locali a vendere all’estero i propri prodotti made in Italy.

 Possono beneficare di questo contributo soltanto le aziende con massimo 100 dipendenti.

 

Il bando si articola in due linee di finanziamento, entrambe con l’obiettivo di aiutare le imprese italiane a realizzare il loro progetto di export.

 

Linea 1. Per progetti aziendali volti a sviluppare la presenza dell’azienda sui mercati esteri, nello specifico, le spese finanziate possono riguardare:

- l’acquisto di spazi pubblicitari all’estero, sia fisici sia sul web;

- la realizzazione di incontri d’affari ed eventi promozionali all’estero;

- la realizzazione di materiale pubblicitario in lingue straniere;

- l’implementazione delle funzioni multilingua sui siti internet aziendali;

- la realizzazione di ricerche di mercato sulla fattibilità del proprio progetto export in funzione dei mercati obiettivo;

- il rilascio di certificazioni di qualità internazionali.

Il contributo concesso ammonta al 30% delle spese ammissibili (con un contributo massimo di euro 4.000).

 

Linea 2. Per la partecipazione a fiere internazionali nell’anno solare 2018: il contributo concesso ammonta al 20% delle spese ammissibili (con un contributo massimo di euro 1.000) per le fiere internazionali italiane, e al 40% delle spese ammissibili (con un contributo massimo di euro 3.000) per le fiere internazionali estere.

 

Le domande di Contributo possono essere presentate fino al 31 luglio 2018.

 

È sicuramente un bando con un contributo a fondo perduto di entità piuttosto limitata, questo proposto dalla Camera di Commercio di Parma, ma di certo è apprezzabile la volontà strategica di aiutare le aziende del proprio territorio a conoscere ed esplorare i mercati esteri, a fare i primi passi verso l’internazionalizzazione dell’azienda... con l’obiettivo finale di vendere all’estero i prodotti realizzati in Italia e, in generale, di promuovere il vero Made Italy all’estero.

 

Lo staff di Italicoon - il portale italiano dell’export! - non può che apprezzare le iniziative come queste, volte a valorizzare e a diffondere la cultura dei prodotti made in Italy nel mondo. Così come il nostro Sito, anche questo bando non pone limiti settoriali alle aziende interessate, ma è orientato verso tutto ciò che viene realizzato in Italia: prodotti alimentari, prodotti tipici, abbigliamento, accessori, arredamento, design, servizi... come sempre, l’importante è che sia vero made in Italy!